// Harvested != Know/edge
Start - Informatica - Grafica - Ripping - Forum - Info



→ Ripping

Il ripping è, contrariamente a quanto molti pensano, un'arte.
Nello specifico, della transcodifica dei flussi multimediali.

Il mondo del XXI secolo è un mondo coperto di luci, suoni, immagini, ma ci siamo mai chiesti come fanno ad esistere? Perché possiamo vedere la TV? Oppure, come mai l'esperienza d'ascolto di un CD non è come quella di un vinile?

La codifica dei flussi sonori comincia alla fine dell'Ottocento, quando Emile Berliner inventò il giradischi così come lo conosciamo oggi, uno strumento assolutamente rivoluzionario, superato solo dall'invenzione del CD negli anni settanta del Novecento.



Ma oggi, il mondo multimediale si è spostato su quello informatico, e quindi la codifica, che viene eseguita attraverso accurati calcoli matematici (detti algoritmi di compressione), mira a diminuire sempre di più le dimensioni del file finale mantenendo alto il suo dettaglio grafico o sonoro.

Il termine Ripping deriva dal verbo inglese to rip, che letteralmente significa squartare.
Infatti, il ripping comprendeva solo le tecniche di "squarcio" delle protezioni sui supporti dove è archiviato il materiale, ma negli ultimi anni il termine ha assunto un campo di operazioni molto più vasto, comprendendo anche l'editing e l'encoding/decoding.

In questo sito non troverai storia, ma come eseguire al meglio queste manovre, oltre a ricevere assistenza in caso di problemi multimediali!


Introduzione a cura di Proton.


→ Harvested © 2017 - All rights reserved